Luglio 2020

A cura di Plinio Apollonio

Alcune Aziende locali sono state protagoniste nei mesi scorsi di progetti innovativi nella produzione di particolari mascherine protettive. C’è da dire che di fronte a tante notizie negative, sono i giovani che vedono mezzi pieni i bicchieri apparecchiati sul tavolo dell’economia riuscendo a dire “No” a ciò che oggi sembra inevitabile e carpire sia le nuove opportunità che la crisi può offrire, che venire incontro a quelle realtà che necessitano di questi, spesso costosi, supporti per la loro attività. Così anche i volontari dell’Avis Sarnico e basso Sebino hanno beneficiato della loro generosità, ricevendo in dono le preziose e particolari mascherine “Made in Bergamo”, frutto della creatività imprenditoriale del nostro territorio.

Bergamask è la mascherina realizzata lo stampo progettato e realizzato dal nostro avisino Omar Agazzi, titolare di “Italian Form S.r.l.” di Foresto Sparso. Egli ha deciso di devolvere il corrispettivo del suo compenso alla comunità di Viadanica, paese dovere risiede, donando 950 maschere che sono state distribuite gratuitamente a tutti i residenti maggiorenni del paese. Il Sindaco nel ringraziare a nome della comunità, ha dichiarato «Rinnoviamo la nostra gratitudine a Omar, Paolo, Fabio e a tutti quelli che in vari modi hanno contribuito al sostegno concreto del nostro paese in questa emergenza sanitaria».