Donare è amare e chi ama dona

AVIS Sarnico
e basso Sebino

“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare”
MADRE TERESA DI CALCUTTA

Carissimi Presidenti,
in questi ultimi giorni sono giunte ad AVIS Nazionale diverse richieste di chiarimento circa l’obbligatorietà del green pass per accedere alle unità di raccolta fisse o mobili ed effettuare la propria donazione di sangue o emocomponenti.

Desideriamo precisare che nel decreto legge n.105/21 varato dal Governo la scorsa settimana non è contenuto alcun riferimento alla donazione di sangue e, pertanto, l’accesso alle strutture continua a essere regolato dalle procedure già in essere: triage telefonico, prenotazione e misurazione della temperatura corporea.
Vi invitiamo a diffondere questa informazione tra i Vostri donatori e Vi ringraziamo fin da ora per la collaborazione.

Cordiali saluti,

GIANPIETRO BRIOLA

Presidente Nazionale, AVIS

“Castagna in festa” 2021 in piazza XX Settembre a Sarnico

E' stata dura ma ce l'abbiamo fatta! Dopo un anno di stop per la pandemia, si ricomincia a vivere.! E cosa di meglio che una bella castagnata per ritemprare lo spirito e riprendere, in assoluta sicurezza, le nostre feste. Ottenuta l'autorizzazione si parte Venerdì 1...

Marcia “Vita per la vita” – 7 agosto 2021

Un abbraccio fra le due provincie.. La rivalità fra Bergamo e Brescia non può nulla in confronto alla volontà da parte di AIDO< e AVIS di camminare e pedalare insieme, per riconfermare il messaggio di solidarietà delle due associazioni e quanto sia importante la...

Premiazione Serafino Riva 2021

Nicholas Casella di Sarnico e Luigi Sciacca di Villongo con il filmato “Uniti dal sangue”, hanno vinto il 1° premio del concorso promosso anche quest’anno da “AVIS Sarnico e Basso Sebino” una performance che permetterà loro di portare a casa una borsa di studio di 500...

Assemblea elettiva 2021: Nuovo Consiglio Direttivo

  Serafino Falconi confermato Presidente Lo affiancheranno Nicola Paris (Vicepresidente Vicario) e Livio Tallarini (Vicepresidente)rinunciano alla carica di Consiglieri il Dott. Giovanni Paris che sarà ancora il Direttore Sanitario, Mario Dometti che continuerà...

Assemblea Elettiva 2021 (8 aprile – Credaro)

ELETTI GLI ORGANI STATUTARI L’Assemblea annuale dell’ Avis di Credaro, nella seduta dell’ 8 aprile, ha eletto gli organi statutari per il quadriennio 2021-2024, confermando le persone attuali. Le cariche risultano così distribuite  CONSIGLIO DIRETTIVO: Presidente:...

Borse di Studio Istituto Superiore “Serafino Riva” – 2021

Da l'Eco di Bergamo 28 marzo 2021 Bando di concorso [scarica articolo in pdf] Avis Borse di studio Riva

Donare è amare e chi ama dona

AVIS Sarnico
e basso Sebino

“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare”
MADRE TERESA DI CALCUTTA

Carissimi Presidenti,
in questi ultimi giorni sono giunte ad AVIS Nazionale diverse richieste di chiarimento circa l’obbligatorietà del green pass per accedere alle unità di raccolta fisse o mobili ed effettuare la propria donazione di sangue o emocomponenti.

Desideriamo precisare che nel decreto legge n.105/21 varato dal Governo la scorsa settimana non è contenuto alcun riferimento alla donazione di sangue e, pertanto, l’accesso alle strutture continua a essere regolato dalle procedure già in essere: triage telefonico, prenotazione e misurazione della temperatura corporea.
Vi invitiamo a diffondere questa informazione tra i Vostri donatori e Vi ringraziamo fin da ora per la collaborazione.

Cordiali saluti,

GIANPIETRO BRIOLA

Presidente Nazionale, AVIS

“Castagna in festa” 2021 in piazza XX Settembre a Sarnico

E' stata dura ma ce l'abbiamo fatta! Dopo un anno di stop per la pandemia, si ricomincia a vivere.! E cosa di meglio che una bella castagnata per ritemprare lo spirito e riprendere, in assoluta sicurezza, le nostre feste. Ottenuta l'autorizzazione si parte Venerdì 1...

Marcia “Vita per la vita” – 7 agosto 2021

Un abbraccio fra le due provincie.. La rivalità fra Bergamo e Brescia non può nulla in confronto alla volontà da parte di AIDO< e AVIS di camminare e pedalare insieme, per riconfermare il messaggio di solidarietà delle due associazioni e quanto sia importante la...

Premiazione Serafino Riva 2021

Nicholas Casella di Sarnico e Luigi Sciacca di Villongo con il filmato “Uniti dal sangue”, hanno vinto il 1° premio del concorso promosso anche quest’anno da “AVIS Sarnico e Basso Sebino” una performance che permetterà loro di portare a casa una borsa di studio di 500...

Assemblea elettiva 2021: Nuovo Consiglio Direttivo

  Serafino Falconi confermato Presidente Lo affiancheranno Nicola Paris (Vicepresidente Vicario) e Livio Tallarini (Vicepresidente)rinunciano alla carica di Consiglieri il Dott. Giovanni Paris che sarà ancora il Direttore Sanitario, Mario Dometti che continuerà...

Assemblea Elettiva 2021 (8 aprile – Credaro)

ELETTI GLI ORGANI STATUTARI L’Assemblea annuale dell’ Avis di Credaro, nella seduta dell’ 8 aprile, ha eletto gli organi statutari per il quadriennio 2021-2024, confermando le persone attuali. Le cariche risultano così distribuite  CONSIGLIO DIRETTIVO: Presidente:...

Borse di Studio Istituto Superiore “Serafino Riva” – 2021

Da l'Eco di Bergamo 28 marzo 2021 Bando di concorso [scarica articolo in pdf] Avis Borse di studio Riva

Il vaccino non altera il sangue

Precisazione della responsabile sanitaria Avis provinciale. o il 9 luglio. Circolano in rete false notizie sulla dubbia qualità del sangue di donatori vaccinati contro il Covid. Nel merito la dott.ssa Barbara Giussani ha precisato che “Chi è vaccinato può donare il sangue perché il vaccino non altera in nessun modo il sangue e gli emocomponenti da aferesi donati”.

Dott.ssa Barbara Giussani

Responsabile Sanitaria, AVIS Bergamo

Direzione Sanitaria

dott. Giovanni Paris

Relazioni Sanitarie

I quesiti più comuni richiesti

L'Aferesi

Conoscere bene il sangue

Nuovi criteri di donazione

Nuovo metodo raccolta sangue

Per una sana alimentaione

Malattie cardio-vascolari

Perché donare il sangue

Storia della sezione

Sostegno all’AVIS Sarnico

La nostra Mission

Link ad altri siti

Indirizzo
Via E. Forlanini, 23
20134 Milano

Telefono linea 1: 02/70.00.67.95

Telefono linea 2: 02/70.00.67.86

Fax: 02/70.00.66.43

Email: avis.nazionale@avis.it
PEC: avisnazionale@pec.it

Lik ad altri siti

Avis Regionale Lombardia  
Largo Volontari del Sangue 1
20133 Milano
Tel. 022666656 – Fax 022667818

Orari di apertura:
Lunedì-giovedì 9.15/17.00  
Venerdì 9.15/16.00  
Sabato 9.00/13.00

Link ad altri siti

Avis Provinciale Bergamo
via Leonardo da Vinci, 4
24123 Bergamo

Tel. 035.342.222 (per prenotare la donazione telefonicamente, premi il tasto 1 del centralino)

Fax. 035.343.248

Come diventare donatore di sangue

Chi desidera diventare donatore di sangue deve prima accertare la sussistenza di alcuni requisiti


Covid-19
domande frequenti

1. Quali misure di prevenzione sono state introdotte verso i donatori di sangue per questo virus a livello nazionale?

Il Centro nazionale sangue ha disposto misure specifiche volte all’applicazione, da parte dei sanitari, dei criteri di sospensione temporanea dei donatori provenienti dalle aree interessate.

2. Sono un donatore di sangue. Come mi devo comportare? (da Centro Nazionale sangue)

Il sangue si può donare solo se si è in buone condizioni di salute, quindi anche un semplice raffreddore o mal di gola, senza alcun collegamento al Coronavirus, sarebbe causa di esclusione temporanea.

Ricorda che è bene aspettare almeno 14 giorni prima di andare a donare se:

  • sei rientrato di recente da un viaggio nella Repubblica Popolare Cinese
  • pensi di essere stato esposto al rischio di infezione da Coronavirus
  • hai effettuato la terapia per l’infezione da SARS-CoV-2 (per infezione documentata o comparsa di sintomatologia compatibile con infezione da SARS-CoV-2).

Quando vai a donare avverti sempre il medico selezionatore dei tuoi spostamenti.

Comunica, inoltre, se ti è stata diagnosticata l’infezione o se hai avuto sintomi associabili a quelli causati dal Coronavirus (febbre, tosse, difficoltà respiratorie) anche quando i sintomi in questione siano già stati risolti a seguito, o meno, di una terapia; il medico addetto alla selezione, che ti visiterà, potrà decidere di sospenderti temporaneamente dalla donazione.

Se hai già donato, ricordati di contattare il tuo Servizio Trasfusionale in caso di comparsa di sintomi associabili a quelli causati dal Coronavirus.

Info riportate dal portale del Ministero della salute

http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioFaqNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=228#9