Le attività del gruppo giovani sono rivolte alla promozione della donazione del sangue, del plasma e degli emoderivati tra le giovani generazioni. Obiettivo del gruppo è anche di creare iniziative volte ad accrescere la presenza dei giovani sia a livello regionale che nelle realtà locali.

Ogni anno il Gruppo organizza alcuni eventi, divenuti ormai fissi, come la tradizionale festa degli auguri che rappresenta un momento importante di promozione e visibilità in tutta la zona, momento di svago e divertimento ma soprattutto un’opportunità di aggregazione e condivisione per i giovani avisini provenienti dalle varie realtà del Basso Sebino.

Come gruppo AVIS Giovani cerchiamo, inoltre, di impegnarci a sostenere l’associazione in quelle che sono le principali necessità, quali ad esempio la presenza costante durante le collettive di donazione per assistere tutti gli avisini nel corso della mattina di donazione.

Oltre a questo, gestiamo altre attività correlate, come ad esempio la presenza durante le manifestazioni sul nostro territorio con i nostri gazebo ed il materiale informativo per cercare di pubblicizzare sempre più la nostra associazione ma soprattutto e più importante, il gesto della donazione. Ed è con questo spirito che siamo entrati nelle feste: il Villongo Live festa della birra, la Festa dello Sport a Sarnico, il Volontariando insieme a tutte le altre associazioni di volontariato del territorio.
E poi l’organizzazione della Festa della Vita: una messa dove invitare tutte le associazioni di volontariato della zona e poi un rinfresco in compagnia. Piccolo grande gesto di stima e di riconoscenza tra i gruppi.

Per fornire un ulteriore servizio ai soci avisini, il nostro gruppo gestisce le telefonate ai donatori. Con questo servizio vogliamo semplicemente contattare i donatori (prevalentemente quelli che normalmente donano il venerdì) per organizzare al meglio il flusso di donazioni della giornata settimanale. Allo stesso tempo, dove possibile, si cerca di ricontattare eventuali donatori che per un certo periodo non hanno più donato, fornendo informazioni nel caso abbiano dubbi su possibili sospensioni, oppure gli aspiranti donatori che quindi si devono avvicinare alla prima donazione (e sappiamo bene che in alcuni casi ci possa essere un pò di timore a fare questo primo “grande” passo).

Partecipando alle manifestazioni sportive, può succedere che alcuni componenti del gruppo si facciano convincere a partecipare “attivamente” allo svolgersi delle competizioni. E proprio da questa idea è nata una partita di calcio tra i componenti del gruppo AVIS Giovani Sarnico. Durante il Torneo Memorial Bena, a Villongo, nell’edizione del 2009, l’intervallo della finale è stato motivo di svago per il pubblico che ha potuto osservare sul campo da gioco questa memorabile sfida. Come nella migliore tradizione “fantozziana” è stata una partita non certo densa di grandi giocate calcistiche, ma piena di simpatia e di risate per il pubblico… e alla fine è importante anche questo!