…l’eleganza di passare inosservato

…Le persone speciali sanno prenderti per mano anche da lontano

La ricorrenza del 55° anniversario dell’ AVIS è stata funestata dalla scomparsa di Leandro Mora, donatore di sangue, consigliere per più mandati e operatore dell’associazione alla quale si era iscritto fin dal 1968.
Collaboratore ultraquarantennale, ha vissuto quasi per intero la lunga vita dell ‘Associazione.
La sua qualità è stata l’’’entusiasmo’’ che metteva in primo piano e propagandava perché ritenuto caratteristica peculiare del volontariato al quale ha dedicato il suo tempo libero, anche nell’AlDO territoriale e ai livelli superiori, con incarichi prestigiosi e di grande impegno. Lascia in eredità la signorilità di comportamento accompagnata dal sorriso che ben predisponeva ai rapporti umani. Per i meriti di servizio all’Associazione, è entrato di diritto nel gruppo di benefattori che hanno fatto la storia dell’AVIS di Sarnico.
Ora qualcun altro si occuperà di svolgere il suo compito settimanale di registrazione delle donazioni, ma nella memoria dei donatori quella continuerà ad essere la scrivania di Mora.
Grazie Leandro da tutti gli Avisini di Sarnico e Comuni di appartenenza.

Plinio Apollonio e Mario Dometti