RISATE IN DIALETTO ALLA FESTA DEGLI AUGURI

della grande famiglia dell’AVIS

Il Gruppo Giovani organizzatore della festa degli auguri anche nel 2014

a cura di Plinio Apollonio

Come ormai consuetudine la sezione AVIS Sarnico e Basso Sebino ha celebrato anche quest’anno la tradizionale festa degli auguri presso il Cine Junior.
Tanti i soci e sostenitori che hanno presenziato sabato 27 dicembre alla rappresentazione della commedia dialettale brillante “Ada chè ta ède” della locale, nota e affermata compagnia teatrale “Crazy Company for Don John”, una pièce scritta e diretta dal prof. Mario Dometti.

Il presidente dell’AVIS Vittorio Marconi ha aperto la serata porgendo gli auguri e i ringraziamenti al Consiglio direttivo e al Direttore sanitario dott. Giovanni Paris. Ha colto l’occasione per illustrare i significativi risultati di un altro anno importante, che ha consolidato l’alto numero di donazioni in atto da alcuni anni, 1.200 circa, con aumento dei giovani donatori e delle donne.
Diversi gli eventi programmati e realizzati, tra cui spicca la presenza nelle scuole, alla ricerca dei futuri donatori.
Tanta attività è frutto dell’ impegno costante anche del gruppo giovani che non ha mai fatto mancare il suo entusiastico appoggio e dei numerosi collaboratori che aiutano assiduamente nelle varie manifestazioni, facendo dell’AVIS una grande famiglia, anche per la forza organizzativa e di aggregazione dei suoi dirigenti.
Federico Bresciani, con la solita bravura e signorilità ha condotto la serata, introducendo la trama della commedia che conferma la vocazione cabarettistica dell’autore sarnicese e nostro consigliere.
Intervento professionale quello del direttore sanitario, espressione della competenza e passione con cui il dott. Giovanni Paris svolge da tanti anni l’importante ruolo.
Ha portato i saluti del Consiglio direttivo provinciale, di cui è membro, ringraziando a sua volta i dirigenti e volontari che si sono impegnati per il buon esito di questa festa, oltre agli sponsor. È anche grazie al loro contributo che si diffonde il seme della solidarietà mentre il donatore non è indifferente alle necessità altrui.
Nell’intervallo sono state effettuate significative premiazioni a donatori giovanissimi e si sono ascoltate testimonianze di chi è stato beneficato dall’attività dell’AVIS.
Il nuovo Parroco di Sarnico don Vittorio Rota ha porto il suo saluto, complimentandosi per le belle testimonianze appena sentite.
Il Sindaco di Villongo dott. ssa Ori Belometti Maria ha ringraziato le numerose persone cariche di buona volontà che si impegnano nella donazione di sangue, con l’augurio che aumenti sempre più questa sensibilità.
Gli spettatori hanno potuto trascorrere una bella serata all’insegna dell’amicizia e di un sano divertimento.
Tanti i giovani presenti, a dimostrazione della capacità dell’associazione di fidelizzare, anche attraverso le numerose manifestazioni organizzate nel corso dell’anno.
A conclusione il gruppo giovani ha offerto panettone e vin brulé ai convenuti, ormai abituati a queste attenzioni.