Sarnico 30 settembre, 1-2 ottobre 2022

Torna la stagione autunnale ed in piazza XX settembre a Sarnico, torna anche l’appuntamento con «la Castagna in festa» la tradizionale castagnata organizzata da Avis Sarnico e basso Sebino, la prima della stagione nella zona e forse anche in provincia.

Sua maestà la caldarrosta, non sarà però l’unica protagonista: a pranzo e a cena, sotto la tensostruttura coperta che permette la realizzazione dell’evento anche in caso di piaggia, verranno servite pure le rinomate sardine di Montisola cucinate alla griglia con polenta, oltre che a salamelle arrostite, formaggi locali,  patatine fritte e vin brûlé.

Dopo l’”assaggio” di venerdì 30 settembre sera, la festa è entrata nel vivo ol 1° ottobre dalle 12 e proseguirà fino a tarda serata. Stessi orari, mezzogiorno e sera, anche per domenica 2.

«Dopo l’edizione necessariamente ridotta dello scorso anno causa la pandemia – spiega il presidente di Avis Sarnico e basso Sebino Serafino Falconi, si torna quest’anno alla normalità. Se si vogliono perseguire le finalità prefisse per la diffusione della cultura alla donazione di sangue e far conoscere l’Avis, “Castagna in festa”, così come la “Sagra del pesce fritto” di fine giugno, sono indispensabili per dare respiro alle finanze associative; ed è in queste circostanze che i giovani e meno giovani dimostrano che è possibile lavorare insieme nel campo civile e sociale, alleati nel volontariato. Permettetemi allora di rimarcare ancora questi gesti di generosità che fanno comprendere quanto i volontari, per la maggior parte donatori, oltre che una fonte per la difesa della salute, sono pronti anche a mettere a disposizione il proprio tempo e le proprie energie al servizio degli altri, senza alcuna costrizione e senza fini di lucro anche indiretto».

Mario Dometti