Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.


Volontariato: passione per la vita

 

Filmato lettura delle preghiere giornata della vita 2018

Lodevole iniziativa promossa dalla nostra Associazione che da anni, chiama a raccolta il numeroso mondo del volontariato operante nella comunità di Sarnico, rappresentante delle più dirette realizzazioni del principio di solidarietà sociale, sulla base del criterio di gratuità e del valore irrinunciabile del dono di una parte del proprio tempo e delle proprie capacità, facendosi interpreti dei bisogni e tantissime volte, anche delle esigenze vitali, anticipando in certe circostanze le risposte pubbliche, senza svolgere vere funzioni di supplenza delle istituzioni, cercando sempre e solo di dare risposte adeguate alle necessità emergenti della gente.
Il volontariato è proprio un’esperienza di comunità, un cammino di cittadinanza, una produzione di relazioni sociali, una vicinanza ai poveri ed agli indigenti, una centralità dell’incontro con l’altro e una ricchezza di valori da proteggere e incentivare.
Sotto questi aspetti e motivazioni, nel proseguo delle Sante Messe, sono state espresse e portate all’altare le varie istanze propositi dei protagonisti. Nelle loro testimonianze sono riportate riflessioni, invocazioni, suppliche e preghiere rivolte al Signore e alla Madonna, quasi a cercare una benedizione ai loro intendimenti e alle loro attività. #giacomo.schivardi
Anche quest’anno, domenica 17 aprile l’AVIS Sarnico e Basso Sebino si è assunta l’onere …e l’onore di organizzare la “Festa della vita”, un momento importante di aggregazione che fa pensare come ci sia un’Italia che ancora scommette sulla “forza della tenerezza”, che riesce a mobilitarsi nel segno della festa, della riflessione, della preghiera e che vuole, utilizzando le parole di papa Francesco, “vivere fino in fondo ciò che è umano”.
Ecco l’Italia di chi è solidale per la vita. Una mattinata insieme ad una rappresentanza delle tante associazioni di volontariato del nostro paese per nutrire il corpo la mente e lo spirito, per approfondire e conoscere altre modalità, opinioni o eventuali strade alternative per nutrirsi, educare, amare. In una sola parola, vivere perché «Il volontariato è passione per la vita la stessa dei nostri genitori quando hanno ricevuto da Dio il dono della nostra vita. Passione per la vita è la stessa che abbiamo avuto quando, arrivato all’età dell’adolescenza, quella nella quale si fanno i grandi sogni, si incomincia a pensare in grande. Oh, speriamo non abbiate smesso di pensare in grande, ve lo auguro davvero. La festa del volontariato è quando tu continui a pensare in grande per la vostra vita e a volerti giocare non perché ci guadagnamo qualcosa, il vero guadagno è la passione stessa che stai giocando, che si sta vivendo».
Un momento che ha fatto riflettere come, grazie alla misericordia di Dio e anche a quella degli uomini, si è in grado di far sbocciare cose belle e far fiorire la vita: quella dei migranti allontanati sui barconi o ai confini, la vita di bambini indotti ad imbracciare un fucile e diventare soldati, la vita degli anziani esclusi dal focolare famigliare e lasciati nella solitudine degli ospizi, la vita di chi viene sfruttato da gente senza scrupoli e la vita di quelli a cui non si vuole riconoscere il diritto a nascere.
Un grazie particolare a Vittorio Marconi, Serafino Falconi e Giuliana Minuscoli per l’impegno organizzativo.


Giornata Vita Sarnico

 

Gironata della vita anche a Villongo

Giornata Vita Villongo

 

Da qualche anno la giornata della vita è stata estesa anche alla parrocchia di Villongo.
Un appuntamento delle associazioni territoriali che colgono questa occasione per testimoniare con la presenza la loro attività nei vari campi del volontariato. Particolarmente significativa quella di domenica 27 maggio 2012, svoltasi nella chiesa di S. Alessandro, con la benedizione, da parte del parroco don Cristoforo Vescovi, dei nuovi labari di ciascuno dei nove Comuni facenti parte dell’AVIS di Sarnico.
Con questo l’Associazione ha voluto aggiornarsi anche in uno dei simboli che la identificano, ma il vero rinnovamento è stato rappresentato dal gruppo giovani, sempre presente, attivo ed entusiasta, che ha contribuito a organizzare l’evento. Al termine della funzione religiosa, sul sagrato della chiesa, è avvenuta la cerimonia di benedizione del nuovo mezzo di trasporto disabili dell’Associazione Autoambulanza Basso Sebino, intestata a Giorgi Giuseppe, Novali Simone e Addabbo Bernardino, tre volontari deceduti che il presidente dell’associazione ha ricordato con commozione. A dare risalto alla manifestazione la presenza del Sindaco di Villongo dott.ssa Maria Ori Belometti che ha porto il suo saluto alle associazioni, rilevando il valore del volontariato che merita il grazie di tutti.

Contatti - Informazioni

Tel. e Fax 035 913959 - Fax n. 1786083645
SMS Cell. 342 4152004 - WhatsApp 339 4562594

email: info@avissarnico.it - sito web ufficiale www.avissarnico.it
Sede dell'Associazione e punto di prelievo:
Ospedale "P.A. Faccanoni" Sarnico

contatti

Dove siamo

via P.A. Faccanoni n. 6 24067 Sarnico (Bg)
Codice Fiscale 95031800162